X
Per orchestra e solista PDF Stampa E-mail

1. Traccas (carri sardi trainati dai buoi): lirica per soprano o tenore e orchestra. 1930-31. Edizioni Ricordi, Milano 1939. Lavoro vincitore del concorso per una lirica La bella canzone italiana, bandito dal Giornale della Domenica (supplemento del Giornale d’Italia).

2. Canti di stagione: 4 liriche per soprano e piccola orchestra (20") (Notte d’inverno, versi di G. Carducci; Mattino d’aprile nel bosco, vocalizzo; Afa, versi di Giuseppe Valentini; Autunnale-Ditirambo, dal Bacco in Toscana di Francesco Redi) . Roma, 1933-34. Edizioni Carisch, Milano 1936.

3. Concertino: per tromba in sib e orchestra (8'). 1934. Edizioni Ricordi, Milano 1936.

4. Tre canti regionali: per soprano e piccola orchestra. Roma, 1934-35. Edizioni Carisch, Milano 1936 (vedi 4.1-4.3).

4.1. Dormi dormi u miò anghiulellu (ninna-nanna corsa): per canto e orchestra. Roma, 25 settembre 1934.

4.2. I tre tambur: canto popolare toscano per canto e orchestra. Roma, ottobre 1934.

4.3. Attìttidu (dai Dieci Canti in stile sardo): lamento funebre per canto e orchestra (2'45"). Roma, 1935.

5. I Canti dell’esilio: ciclo di 15 liriche per soprano o tenore e piccola orchestra (30'), testi di Saffo, Alceo, Simonide di Ceo (Quasimodo); tre liriche trobadoriche; Francesco da Barberino, Dante Alighieri, Giovanni Dominici; Francesco Berni, Girolamo Fontanella, Carlo Innocenzo Frugoni; tre liriche di Ennio Porrino. Venezia, 1945, in deposito presso Edizioni Carisch, Milano.

6. Sonata drammatica in re minore: per pianoforte e orchestra (20'). Napoli, 1947. Edizioni Suvini Zerboni, Milano 1949.

7. Concerto dell’Argentarola: per chitarra e orchestra (16'). Porto Santo Stefano (Grosseto), 15 agosto-25 settembre 1953. Symphonia Verlag, Basilea 1953.